Translate

Fra' M@ri e' Monti

-Isolotto di Capo Passero
Autostrada A18 Siracusa-Gela.Uscita NOTO.Direzione Pachino.Da Pachino direzione Portopalo.Strada Statale.

Un piccolo isolotto molto verde su la punta estrema de la Sicilia orientale Capo Passero di Portopalo .Accessibile con piccole imbarcazioni di pescatori o private( a nuoto per i più "intrepidi "o per chi non possiede il "natante").Ben visibile una ciminiera dell'impianto di lavorazione de la tonnara oggi in disuso.
Possibile noleggiar auto e moto lungo la strada statale che "si imbocca"  @ll 'ingresso di Pachino e con duce a Marzamemi.

Capo passero.Portopalo.♥cliccare♥

In zona
-Il Castello di Portopalo.(oggi chiuso)
Noto anche in zona come Castello "Tafuri."Alcuni abitanti del luogo avran memoria assai corta.Tafuri era un anziano pescatore de la zona diciamo una sorta di "capo"un fidatissimo  fra i pescatori stimato e apprezzato per le sue capacita di abile capitano di pescherecci e abile conoscitore dei mari in navigazione da pesca.Che poi ci sia stato qualche lestofante o filibustiere che abbia sfruttato l omonimia de la cognomanza o si sia presentato in vece e per suo conto o che abbia il medesimo nome e sia stato "erroneamente "scambiato per il fidatissimo e anche possibile.
Attenzione ai ciarlatani disposti a tutto che  vantan diritti di proprieta.Ed anche li sono in tanti.
In stato di abbandono dopo alcune gestioni private pare assai scadenti.Utilizzato sembra di capire da alcuni  privati del Piemonte con appoggi estivi in zona come albergo su invito insistente e suggerimento di alcuni personaggi del luogo nonostante il Castello fosse un bene di proprieta pubblica comune classificato come "proprieta demaniale"sembrerebbe. Situazione assai poco chiara molto discussa.
Il Castello di Portopalo.★cliccare★
Un piccolo e breve sentiero  si inerpica fino all'ingresso laterale .Ai piedi del Castello e possibile accedere attraverso un sentiero ai ruderi di una vecchia e grande  tonnara in totale stato di abbandono .L elemento principale che spicca a la vista percorrendo la strada statale e la alta ciminiera in "pietra di cotto".
Fondali marini splendidi  sabbiosi di scogliera  balneabili limpidi e cristallini con stupendi colori tra il verde e l azzurro.
-La Tonnara di Marzamemi(nel borgo marinaro di Marzamemi).
Oggi tenuta in buono stato di conservazione dopo lavori di recupero de la struttura.Ne la piazza centrale del borgo marinaro con alta ciminiera in pietra di cotto rossa e stata risistemata su lo stile spagnolo tipico  de le antiche e vecchie massarie di charme dei Pirenei  con grandi portoni in legno massiccio tipo noce e piccole aperture di punti luce realizzate con spesse vetrate fra la parete laterale lasciata in pietra naturale "primitiva"  tipica de li casolari e massarie del luogo e de le zone limitrofe.La parte  piu interna dell imponente struttura si affaccia su la piazza con un antico palazzo nobiliare.Ancora una parte de la tonnara lungo la zona laterale piu interna de la piazza rimane in stato di assoluto abbandono.
Da ben capire chi ne vanta i diritti di proprieta e con quali motivazioni.
Storicamente un po come tutte le tonnare di Sicilia  era un edificio di proprieta comune dei pescatori che lavoravano a la pesca e a la trasformazione del tonno.Che poi fra codesti ci fosse "il principale"o meglio "un capo"di lavoro eletto e nominato da loro stessi per comodita e assai probabile.
Oggi un po tutte le tonnare di Sicilia dovrebbero essere un bene collettivo appartenente in egual misura ai" familiari "dei pescatori che vi lavoravano.E per evitarne la perdita totale per stato di abbandono e per lin curiae (...dove e ferruccio ahhh??chi...??)e probabile che la gestione sia passata all UNESCO come" bene pubblico comune da salvaguardare e valorizzare" con rendita economica ai pescatori e familiari effettivi proprietari di cui dovrebbe rimanerne il diritto di proprieta con uso pubblico collettivo.
Da verificare.
In tal caso ci dovrebbe essere un versamento probabile mensile sui conti di codesti da parte dell Unione Europea.Per verificare chi sono i veri proprietari  fare de le indagini molto accurate anche via internet.
Attenzione a chi se ne tribuisce illecitamente la proprieta.
E son in tanti.
La parte risistemata con ampio spazio interno pare  si possa utilizzare per il periodo estivo anche per  uso di disco-pub free-entry dato l afflusso de la movida notturna.Informarsi.
La Tonnara di Marzamemi★cliccare★
Il "portale" de la Tonnara.《cu ccu ie cane esci stasera ...ah? attiaaaaa tuuuu》!!A lato l accesso a la piazzeta principale ritrovo" clou "de la movida notturna estiva.Marzamemi.★cliccare★
-Pesce frescu LOCALE del pescado GIORNALIERO ne la zona di Portopalo.
-Mercato Ittico con pesce freschissimo al porticciolo di Portopalo.In zona del porto la presenza di alcuni grandi e vecchi barconi da pesca di provenienza africana probabile naufragati o "sequestrati"...oppure? .
Caratteristica e la tipologia di costruzione che sembra esser molto piu affidabile e resistente rispetto ai pescherecci de le zone siciliane  con assemblato de le parti meccaniche ed elettriche  molto piu rudimentale ma con tecnica costruttiva all avanguardia tipica russa o del medio oriente!! Una sorta di reciclaggio di materiale non piu utilizzato da decenni.
Sarebbe interessante allestire in zona un piccolo Museo del mare con un piccolo prezzo-ticket d ingresso di uno o due euro.Indi esporre i vari tipi di barche de la pesca gli strumenti di bordo le attrezzature utilizzate per tutti i tipi di pesca la dettagliata specifica del pescado i vestimenti dei marinai  il cibo utilizzato durante le traversate le mappe nautiche de la zona e via dicendo!!.
♥Cliccare♥Musei de la Pesca.
-La trattoria Popeye molto semplice e  tipica di un borgo marinaro di pescatori.A Portopalo poco sotto il Castello con vista mare a pochi passi da lo splendido isolotto di Capo Passero rinomata fra i locali e gli abitue' de la vacanza estiva ed INVERNALE siciliana e pare anche fra alcuni Vip propone una cucina di pesce fresco.Se non ci son stati cambiamenti di gestione come purtroppo sembra consigliati i saporiti spaghetti all astice o all aragosta.Buoni anche gli spaghetti ai frutti di mare o con polpa di ricci o nero di seppia.Da provare i crostacei grigliati.Se accettata la prenotazione(non sempre) consigliato un tavolo su la terrazza all aperto vista mare.EVITATE "comitive"o gruppi numerosi.L attesa non e'a vantaggio di nessuno.Da provare.
-Ristorante al chiuso  La Giara con pietanze di pescado.Al porticiuolo di Portopalo.Informarsi per possibilita di cenare  all aperto nel periodo estivo.
-Piccola e rustica trattoria Il fico d India  con tavoli all aperto su la strada dietro il corso principale di Portopalo.
-trattoria Alba Chiara con piccolo spazio in veranda all aperto."Solo pesce fresco"cosi titola l insegna del locale.Sara vero??.Da provare.Non distante dall ingresso o uscita di Portopalo.(dal paesino seguir la segnaletica per Marzamemi)
-Nel borgo marinaro di Marzamemi da provare le linguine a la Gattopardo con bottarga di tonno y crema di pistacha de la trattoria" Il Boccone".Cucina marinara. All aperto sul mare con tettoia coperta.Locale molto semplice senza grandi pretese."tavolate"piene di gente nel periodo clou dell estate.Menu a voce.Le linguine a la gattopardo sembran essere uscite da la fantasia di un vero estimatore del gusto per la raffinatezza e la particolarita' del piatto.Forse un forestiero forse un navigante di passaggio o forse un girovago per mestiere .Chissa CHI!!.
Altra trattoria piu "in" e' la Cialoma (che porta la firma de li milanesi ....ci si fa sapere....si ma con la maestria e la cucina de li siciliani ...gli rispondono!!...)in su la piazza principale di Marzamemi.Cucina ricercata e di buon gusto.Molto fine in caldo stile rustico (spagnolo )francese de le massarie di charme de la Provenza... il buon gusto de lo stile di sistemazione spicca notevolmente.Caseggiato lasciato come a lo stato "primitivo" in pietra naturale e saputo risistemare con semplice gusto ben fine.Pietra naturale utilizzata molto ne la zona per casolari e massarie antiche di campagna. Attenzione a le truffe!!. Vari ciarlatani  si tribuiscon il merito di si fine gusto vantando alta maestria come architetti o costruttori o manovali o similari.Cosa per altro assolutamente non vera.Attenzione.Specialita'tipiche de la zona sia di mare che contadina a base di paste con i condimenti "poveri"de la antica cucina dei pescatori che per sfamare lintera famiglia utilizzivano fino ad alcuni anni fa le parti del pesce o i pesci cosi detti "di scarto" e poco richiesti dal mercato.(ricci nero di seppia acciughette calamaretti vongoline  parti del tonno e parti di scarti di alcuni pesci per la preparazione de le squisite e profumatissime zuppe e pietanze con pasta che solo da qualche anno sono molto apprezzati ed utilizzati  anche ne la cucina di grande charme)zuppe di pesce e pesce azzurro fra cui il tonno che fa da sovrano ne la cucina de la zona polipi gamberi calamaretti pesci di scoglio caponata verdure cucinate in abbinamento a pietanze con riserva de la tradizione del luogo formaggi a le maniere siciliane e fra i dolci specialita li geli e li semifreddi preparati ancora oggi durante le feste signorile ne le antiche ville di campagna de  li siciliani di adozione alcuni serviti con "salsa "di chocolate. ◆◆Ricette antiche e tramandate ne le famiglie e trafugate con sottile inganno a li contadini e a li signorotti e finite ne le mani di chicchessia in cambio di un " appogio "dove dormire o di un posto "di comando nel locale trendy del momento.Non e' detto che l origine di codeste ricette sia Siciliana.". ◆◆Ambiente soft con quel certo tono di eleganza che fa anche molto trendy e "yuppie" in un borgo marinaro.Da provare.Consigliato da molti.Prezzo adeguato al tipo di locale.
A la " Nassa "sempre a Marzamemi pizza in forno a legna.Stile marinaro molto semplice tipico del borgo di mare.Locale che si affaccia sul mare.All aperto con veranda rifinita in legno.In armonia con il contesto.Senza troppe pretese.Frequentato da famigliuole da gente del luogo da turisti abitue' da pescatori e da qualche campeggiatore.Su la graziosa piccola piazzeta di fronte al piccolo isolotto(isolotto circondato dal mare con casa  "di campagna"pare stranamente di proprieta'privata...strano molto strano.Situazione assai discussa e poco chiara l isolotto dovrebbe essere demanio pubblico ci si fa sapere!! ) ce' la Balata lounge bar per aperitivi al tardo tramonto e dopocena con prosecchino ben ghiacciato .Poco piu avanti la Balata- restaurant con ampio spazio sul retro all aperto e con un "loft"restaurant con gazebo sul lungomare.Un tempo La Balata per la sua posizione e per la buona cucina marinara con pesce fresco  fritturine di paranza e crostacei nonche'pasta ai vari sapori di mare( ricci nero di seppia frutti di mare bottarga...) era la meta preferita di gente del luogo di abitue'de la vacanza in Sicilia e di mercanti in fier@ girovaghi per lavoro fra la Sicilia e le coste del Nord Africa.Oggi non piu'...pare.!!.Peccato!!Da provare.
"casa di campagna"in mezzo al mare su l isolotto.Marzamemi.★cliccare★
-Nel cortile all aperto dietro la Balata ampio spazio  sul mare dove han fatto in ultimo  il loro trionfante ingresso anche la gelateria  di Bianca ed un ristorantino pizzeria con tavoli all aperto Le principine.Da provare....cosa??? In fronte  un piccolo chiosco bar fresh spritz & drink La Muciara.
Nel grande cortile de la Piazza principale di Marzamemi dove appunto  ci son tutti i localini di risto-food si raccomanda a gli abili artigiani ne la maestria de le costruzioni di mantenere durante la sistemazione come e stato fatto sino ad ora da alcuni un certo stile di buon gusto...comignoli sui tetti compresi.
Sembra che alcuni architetti per gli interni utilizzan la pietra tufica e la pietra "biscotto"chiamata cosi perche con il tempo si usura e si sbriciola come un biscotto e da quell effeto di "invecchiato.Da verificare.
Casa y Campo.Revista de aredadora. Idee e suggerimenti.★cliccare★
Case&country magazine.idee e suggerimenti di charme.basta saper scegliere con un po di buon gusto.♥cliccare♥
Non si dimentichi anche il Liccamuciula grazioso shop di prodottini tipici locali come marmellate conserve e salsine in barattolo ben "rivisitate"in chiave sicula.E di nuova apertura fann il loro ingresso anche  Il Cortile Arabo con osteria di marie e Donna & Nina con pietanze di carnie e vinello.Ed ancora con piccola terrazza all aperto sul vicolo de la piazza principale Spizzulio trattoria (pizzeria).
Troppi i locali di food& drink che si ammassano oggi su la piazza principale di Marzamemi durante il periodo estivo.
E per questo motivo il simpatico borgo marinaro si sta trasformando in un luogo di massa  e sta perdendo la sua esclusivita lo charme e la buona nomea di posto trendy e schick!!
 E con ampio spazio all aperto in bellavista "sul mare" pare che abbia fatto anche il suo ingresso qualche soggetto de la polizia di stato(《..."dopo tutto quel che han combinato a tutti??!!"...chiacchere.》)con la spaghetteria Le Terrazze.
Nell ingresso a la piazza a lato de la tonnara alcuni graziosi lounge -bar trendy con spazio esterno che portan sicuramente la firma de li milanesi con note fortemente arabe...un fresco drink una chiacchera qualche fricchettone un po bullo e qualche tizia che crede di essere la "reginetta"de la serata una gomitata e qualche spinta(oh scusaaaaa mi dispiace...) attegiamenti tipici di qualche "college" assolutamente fuori luogo che infastidiscono e stonano con il contesto e con l'@mbient (《terroni...ma siete complessati!!ve lo meritate!!andate a zappar la terra e sputate sangue!!Senti un po da che pulpito arriva l ovazione..."emigrati"in vacanza...parassiti...pidocchi ripuliti a festa!!mangiapolenta taccagni tornatevene fra le mondine!!...Ah...?Comuuuu?macchi vonu chisti ahhh??Che dicono ahhhh?maccu ssu ahhh??
Chi sono questi??Ospiti vostri...ecco chi sono "questi"!!
E dopo quanto combinano te li piazzan dentro casa o come "vicini"con una scusa qualsiasi perche han paura di esser malmenati da la gente esasperata da sta gentaglia!! 
Ci sara mica lo zampino de la polizia forse o dell antidroga di Roma??...Sussurran dietro le quinte di questo squallido spettacolo da basso borgo!!
Qualcuno purtroppo teme che tutto lo show nasconda uno sfruttamento di minori per turismo sessuale di bambini e ragazzine opportunamente educate "@l sesso" dentro le case pena il veto di acqua cibo  e di giuochi all aperto con gli amichetti.
Si sospetta inoltre che una volta diventate adulte le ragazze vanno a finire su le strade del battuage del sesso di Milano e de la costiera Romagnola"allettate" da facili guadagni e da beni di lusso (auto di lusso moto di lusso pellicce gioielli cocaine " l ultra leggero"....) costrette al legame forzato con questi luoghi da gentaglia locale assai variegata fra cui qualche "professionista in vista o politico " con la squallida motivazione di qualche membro de la pseudo-f@miglianza che "si butta malato"!!
Congetture.
Vergogna!!Non si fa cosi...
E poi dopo ...ci si vede la...(mister....sghe a la mano pleaseeeeee...cash...contanti...pleaseeeeee...no no lei paga adesso e non dopo!!!)
Ognuno si esibisce "a modo proprio" pur di star al centro dell attenzione.
Si sospetta  pare un collegamento con l atletica leggera.
Da  non scartare visti il grave attentato alle Olimpiadi di Boston.》.
Risse e pestaggi in zona.
Ovvio!!
Attenzione.
Fascisti contro comunisti forse? Guardi ma non e mica il caso...nun si e mica a le scuole o nei cortili di certe facolta universitarie.Si e in tranquilla villegiatura e divertimento in un posto turistico di mare.La smetta con sta gente ...pleaseeeeee.Bottiglie e bicchieri rotti automobili danegiate insulti minacce molestie incidenti  vari risse bullismo!! Importunan tutti anche gli abitue del luogo e la gente del luogo scatenando violenti e feroci "braccaggi".Torni al suo paese.!!...Ah si  noi compriam lacqua da bere perche siam "ricchi"mentre voi la prendete a la fontanella perche siete poveri??Poveri ma davanti a chi??E tutti i soldi che piovon su li tavoli da giuoco??》.Stralci di conversazione.
Fuori da la zona "clou" de la moviola...opsss...de la movida "in" estiva un piccolo chiosco panineria e fish&chips La Diga molto semplice e spartano su lo stile dei" viajeros "ambulanti. In fronte poco dopo il Lido Trireme.
Proseguendo verso il porto del borgo marinaro di Marzamemi si trova il ristorante pizzeria Orsa Minore con spazio all aperto per cenare.Da provare.
A seguire lo Yacht Club ed un risto-pub su la piccola spiaggia con spazio all aperto dove cenare El Cachalote.
Un nugolo di cartelli stradali vari e divieti di sosta in un borgo marinaro alquanto piccolo come Marzamemi e Portopalo.
Non si riesce ben a comprender la segnaletica stradale e dove si possa parcheggiare!!Strano!!
E qualcuno sussurra Si saran mica rivolti a qualche politecnico" svizzero"??》.
Si spera riescan a rendere "piu fluida" 《cca uora a squagghiamu ne li acide...marmorano!!》e semplice la cartellonistica stradale per agevolare il turismo con lauto-mobile.
-Proiezione di film all aperto e qualche spettacolo di musica a fine luglio e ad agosto in piazza a Marzamemi.
-lavorazione in zona del pomodoro.Trasformazione in pomodoro essiccato e salato-estratto di pomodoro( u strattu)-"capuliato"-pomodoro condito e farcito(pomodoro cunsatu).In zona.
-In zona alcuni floricoltori con i Vivai Bruno .Ne la stretta strada interna che dal Villagio San Lorenzo conduce verso Marzamemi.
-la granita e la brioche con il "cappelletto" dell ex  Cafe' Greco lungo il corso di Portopalo. tavolini all aperto.Si spera esista ancora.Pare che sia cambiata la gestione e si chiami in altro modo.Da provare.
-Biscottificio panificio e rosticceria  S.Antonio che spicca nel paesino di mare per grandezza e modernita come fosse una nota stonata che sicuramente richiama molti turisti da le zone limitrofe in vacanza "free"  per spuntini e snack -take away durante le calde e afose giornate dell estate siciliane.Grandi banconi-vetrin@ da esposizione e vendita dei prodotti da forno.
Dietro il corso principale di Portopalo.
-Pub Malaluna sul corso principale di Portopalo.Piacevolmente frequentato in passato da  milanesi spagnoli e gente del luogo durante il periodo estivo dove "la marja" ai tempi ben tollerata e aprezzata era spesso di casa fra i frequentatori del luogo e non creava alcun "disturbo"!! Un po come in molti posti trendy di mare.
-movida in "fermento"nelle calde serate di Agosto. Nel corso di Portopalo e ne la piazza principale di Marzamemi.
-Lungo la strada statale che costeggia il mare e va in direzione da Marzamemi a Portopalo che si imbocca a la fine del paesino di Marzamemi (in prossimita del porto di attracco dei "natanti")un ritrovo su la spiaggia il Baia Kaib dove pare si possa cenare.Ed ancora qualche insenatura fra la scogliera con piccole spiagge di sabbia ed il "famoso"Lido Morghella.
Da ben capire dove sia l accesso sicuro per i bagnanti e dove si possa parcheggiare "lauto-mobile"per arrivare al mare in zona.Rimane un grande mistero!! Esiste un piccolo accesso molto stretto e alquanto pericoloso che si trova su la strada statale extra-urbana dove le auto procedono ad una certa velocita. Immaginiam un po la sera!!.

Pricipato di Monaco(F).Ambasciata documenti situazione sanitaria viabilita.♥cliccare♥
Si ricorda che ne gli anni passati con il beneplacito di forze dell ordine e di qualche commerciante le isole dell Italia son state "visitate"da alcuni personaggi autorizzati ed invitati a far cio che volevano assolutamente indisturbati al fine di indurli in "investimenti in danaro in zona".
Fra codesti vanno mensionati i "figli "del Colonnello Gheddafi alcuni tizi pelati (pare utilizzan anche dei parrucchini per la "mimetizzazione") poco piu alti de la media statura rintracciati poi ci si fa sapere sembra  fra Bologna  Vicenza e Palermo. Qualche anno fa stesso discorso per le "figlie"del colonnello Gheddafi con una massa di gentaglia a loro seguito rintracciate poi fra Salerno Belvedere di Siracusa Bologna Palermo Caserta e la Sardegna(Cagliari e Costa Smeralda).
Stesso discorso sembra per alcuni membri del Principato di Monaco  per Bill Gates e per le Amazzoni libiche.
Amazzoni di "Gheddafi" alquanto chiaccherate che sembra  provenissero da alcuni locali hard de la cosiera romagnola!!
Se poi tutti codesti personaggi  fossero "gli originali o i pezzi di ricambio" non e dato da sapere.
Poco importa!!
M@ forse per lei poco importa VISTI che poi danno colpa e scaricano pesantissime accuse infamanti su gente assolutamente ignara ad eventi ed accaduti!!.
"E l Europa continua a rider dell Italia"
Attenzione!!


Paechino
Un piccolo forno di paese Circonvallazione ( del Migliore )senza troppe pretese di "estetica".Adeguato al contesto del la zona.
Sembra preparare  del buon pane fragrante qualche squisita pagnottina all olio  fragrante e gustosa farcita (con pomodoro secco o olive o  altro..) e biscotteria secca per la colazione e merenda.Molto buoni i biscotti artigianali un po piu scuri rispetto ad altri  con forma allungata  gocce di chocolate amargo ed  un sentore di scorza di arancia candita!!Confezionati in sacchettini di plastica cellophanata.Poco prima di entrare  a Pachino ( arrivando da la Riserva di Vendicari) svoltando su la sinistra sul tratto di strada che conduce a Marzamemi.Ne lo stesso tratto di strada un noleggiatore di auto e moto.
-Rinomata in luogo fra la gente del posto il bar pasticeria Il Ciclope in Pachino zentrum con croissanterie mista farcite con creme dolci o semplici o con marmellate(specialita il croissant a la crema di pistacha) e torte fresche a la frutta a la ricotta a le creme e fragoline etc.Da provare.
tipici un po in tutta la zona del siracusano e terre limitrofe dei piccoli biscottini di pasta frolla con varianti diverse ripieni con mostarda d uva cannella marmellata di fichi  e mandorle.Possono avere la forma di S allungate o di piccoli cestini dai bordi ripiegati.
Antico stabilimento risistemato viti-vinicolo del Marchesato di Rudini in Pachino♥cliccare♥
Si ricorda che le migliori coltivazioni di vigneti con uve adatte a la vinificazione si trovano in zone collinari fresche e ben ventilate.Vedi Umbria Toscana  Piemonte e Lombardia.
Anche la zona di Pachino ha avuto cambiamenti climatici dovuti a la presenza di forti venti di scirocco e di libeccio e di una calura che durante il periodo estivo arriva anche sopra i 40°C.
Difatti da lunghi anni i vini de la zona non hanno piu un buon mercato.
Considerati vini molto aspri aciduli e con gradazioni alcoliche  poco adatte sembrerebbe.
Oggi le coltivazioni de le zone sono cambiate in pomodorini e meloncini e la  attivita economica piu importante del luogo resta sempre la pesca .
Anche se da qualche anno su consiglio errato di qualche personaggio stan spingendo troppo la macchina turistica ne la direzione sbagliata trasformando la splendida zona in un luogo di  massa.
Sara li invidia del "vicino catanese" che farebbe meglio a rimanere ne le proprie zone di villegiatura perche  ha gia creato anche fin troppi gravi disagi!!.Chiacchere》.


◆◆◆◆◆◆◆◆◆◆◆◆◆◆◆◆
La pratica de la "mattanza" e' vietata?? !!.Pare proprio cosi.
La mattanza e ' il rituale di mare feroce e cruento per la cattura dei tonni. I tonni spinti in un ristretto spazio di mare indi circondati da piccoli pescherecci vengon storditi con forti rumori provocati dai remi che batton in su il peschereccio o con altri mezzi.Poi vengono violentemnte "fiocinati"piu volte con specie di lunghe fiocine e tirato su in barca non appena si "sfianca".Tutto intorno una grande "marea"rossa indica che il pescado e'stato proficuo.Molto similare ai rituali tribali de le tribu' africane utilizzati per il procacciamento del cibo in mare o ne le foreste.Tutt'oggi qualcuno ancora pratica la mattanza come "spettacolo per turisti" o per mera esibizione davanti a vip o a qualche bella turista di passaggio(siam invidiosi).I controlli sempre piu frequenti via mare e via satellite stan limitando la presenza di codesti personaggi sembra.
E gli sbarchi "clandestini "in un certo senso stan aiutando parecchio per l'intesificarsi di numerosi agenti in borghese e in divisa presenti anche via mare e via terra da anni molti dei quali sembra con pretese varie su suggerimento di qualche insulso e quanto mai becero personaggio de la zona.Attenzione.
Altro "neo"che NON ONORA la "sicilianita'"e ha provocato un forte cambiamento su la tipologia del turismo ( brusche perdite nel settore turistico-commerciale) e'la pesca clandestina di delfini e tartarughe di mare richiesti per alcuni "ospiti" la pesca INDISCRIMINATA di ricci e di alcune tipologie di pescado durante il periodo di "FERMA"per la riproduzione la coltivazione di frutti di mare in zone di mare non idonee(acque portuali o zone con scarichi fognari in mare)che han provocato negli anni forme di infezioni intestinali e tossicosi anche gravi.
◆◆◆◆◆◆◆◆◆◆◆◆
La Sicilia(si...ma chi??)pare con accento un po di milan "richiama" lo Stato Italiano.Oppure?La nuova" trovata" per l incremento del turismo del millennio!!Un forte richiamo per curiosi di ogni genere per "giustizieri"rambi machi esibizionisti radio giornali tv e medici "in prima linea" !!.Attenzione.♥clicca♥
《Guardando bene le immagini dei barconi di migranti sembra di riveder alcune scene reali "da film" dei barconi di taluni" Siciliani" o "Vip"o turisti in vacanza quando salpando da le coste "@nonime"  si recan a far vacanze in luoghi di "elite" vedi Toscana Sardegna Isole Greche Portofino la Corsica le Baleari le Eolie...!!》
Chissa.


Isola de le Correnti
Autostrada A18 Siracusa - Gela.Uscita Noto.SS per Pachino.Direzione PORTOPALO.
Piccolo isolotto con un faro di segnalazione ne la punta estrema de la Sicilia orientale.Giusto in fronte una piccola spiaggia qualche km piu a sud di Portopalo.
E ne le vicinanze una lunga e larga  spiaggia molto ambita in zona Granelli con un lido attrezzato ne la stagione estiva  il Carratois.Da una certa distanza si intravede in mare un qualcosa di rottame (sembra una coda)che non si ben capisce se esser un aereo precipitato in mare  o un barcone da pesca affondato o una barca (spadara) proveniente da la Grecia!!
♥clicca♥Un aereo precipita in mare..."per giuoco!! ??"《 Ma no a Poitopailo...a los roches ste cose stano a succede ...ndo ce stano i zulu i morte de fame con a foja de figo nel papagno》!!
Eh chissa codesti altri dopo oltre due mesi a mollo in acqua di mare ...(vorra dire forse ben conservati sotto sale inscatolati e pressati  come si usa fare per le sardine e le acciughette ...eh beh sah ognuno spiega " le procedure"a modo suo ...) cosa hanno trovato... i resti umani di chissa chi!!》
Forti correnti gia a pochi metri dalla riva che delimitano un tratto di mare di confine fra la terraferma e l'isolotto.Possibile fare la traversata a nuoto facendo attenzione a la distanza che con la corrente contro "si allunga" in nuotata e ricordando che bisogna poi ritornare a la riva di partenza.
Consigliato un piccolo cuscinetto da appogio gonfiabile all occorrenza da portare appeso al collo (o legacciato al  costume) in tubetto ben ripiegato che si puo acquistare nei grandi magazzini sportivi.(Decathlon ).
Nei dintorni oltre a le serre con coltivazione di pomodoro "ciliegino" ci sono dei capanni o casegiati un po grandi dove avviene la lavorazione e trasformazione in salsa.
Poco prima arrivando da Portopalo ce un campeggio( ex Camping Captain) il Camping  del Capo.Informarsi per aperture stagionali e prezzi.
Poco dopo il Camping percorrendo la statale e svoltando in una strada laterale di campagna si arriva a la trattoria Donna Maria "@llocata" in un grande spazio all aperto  con giardino e qualche pianta fiorita tipo l erba di limone il fico d india e alcune specie de la famiglia de le violette o violacee.
Possibile presenza di vipere ne le serre del pomodorino e di api ne le serre del meloncino.
Escamotage messa in atto pare per tener lontani i ladri di frutte e verdure e gli " ospiti" estivi de la zona che spesso sembra si sentano come a casa loro in tutti i sensi!!.
"Passa"di tonni tonnine tonnarotti e tonnetti.
Grande vendita del tonno lavorato conservato  de la bottarga e di altre parti del tonno lavorate e conservate.
Vendita anche  di conserve tipo lo"strattu"di pomodoro il "capuliato"di pomodoro e il pomodoro essiccato i capperi sotto sale l origano essicato il sale marino de la zona il sugo al nero di seppia il sugo con ricciola o pesce spada ed ancora la ricciola sotto olio le acciughe e le sardine sotto sale o sotto olio. Nel borgo marinaro di Marzamemi (a pochi km.da Portopalo e da Pachino) due grandi stabilimenti di vendita Campisi e Adelfio lungo il passeggio che porta a la Piazza principale del Borgo.
Breve cenno.Si ricorda che la conservazione del tonno in olio e quindi in vasetto di vetro era un antica usanza dei pescatori dediti a la mattanza e a la pesca.Durante i loro spostamenti e lunghi "pellegrinagi"in mare si sfamavan consumando il pesce pescato e cotto al vapore e conservato sotto sale o sott olio come acciughe sarde tonno e sgombro.
Il pesce veniva conservato in bocce di vetro o in contenitori tipici di plastica a forma di cilindro con il tappo a chiusura ad avvitamento o in contenitori in latta leggera chiusi a pressione e con un piccolo manico per il facile trasporto.Il "rumore"de le aperture dei recipienti scandinava l inizio del pasto.
Per la lavorazione di acciughe e sardine dopo averle pulite quindi deliscate decapitate e tolte tutte le interiora ed aperte come un ventaglio si lasciavan un po a macerare e "disinfettare" in una bagna di aceto che qualcuno insaporiva con erbe aromatiche fresche.Poi si sciacquavan da la bagna e (meglio se si passavan un po a la cottura al vapore in appositi bollitori a vapore con gratella che non alteravan l aspetto del pescado e non lo spappolavano!!si mettevano in bocce in vetro o in recipienti in latta (o in scatoline di cartone duro con chiusura in cartone fatte preparae appositamente da regalare )quindi si cospargevano di sale grosso o fino e si facean degli strati.Gli strati venivan poi pressati e in superficie (cosi come nel fondo) era anche possibile che si metteva un fogliettino di "carta oleata" simile a la carta-forno o a la carta per i formaggie.
Fish anchovy's salt processing.Balisteri Girolamo.★cliccare★
In zona possibile noleggiare barche e barche a vela e gommoni con e senza accompagnatore..."lo skipper"!!
Allevamenti di pesce (ssss.....silenziooooooooo.....spigole e orate...!! Silenzioooo per cosa ....Mister...??...Non e mica un segreto di Stato l allevamento del pescado) in alcune zone di mare del luogo.
Ogni tanto capita che spigole ed orate "scappano"da le gabbie di allevamento o per meglio dire qualche personaggio non del luogo che bazzica in zona stagionalmente e che pensa di "stare a casa propria e potersi permettere cio che vuole...tanto gli indigeni sso scemi assai!!"e crede di esser molto furbo facendo la pesca grossa con il pescato di altri!!
Presenza di un grande faro di segnalazione.
Si ricorda che le tonnare han la caratteristica di avere accanto a le fornaci di cottura la lunga ciminiera in pietra tipica per evitare il propogarsi fra le abitazioni de la zona del FUMO e degli odori che il pescado' sprigionava durante le cottura.La pietra inoltre veniva preferita ne la costruzione per l alto potere di assorbimento e per evitare la dispersione del calore verso l'esterno.
Dove il tempo (e la gente)sembra essersi fermato.Un salto nel vuoto!!.
Il sole caldo il venticello che sferza l aria emettendo un leggero sibilo e la brezza marina carica di salsedine che ti taglia il viso e ti asciuga la gola.Una porticina in legno che continua a sbattere sbam sbam sbam crask un rumore di vetro in frantumi ed un urlatore che invoca le belle fattezze di sua madre nonche le qualita amatoriali in toni concitati e quanto mai volgari finche non viene "redarguito" ( ci vuol doppia laurea e dizione da attori per la comprensione nonche  pronuncia del vuocabolo in questione) dal compare che gli urla "...'ncrasciatoooo...figghiu i sucaminchiaaaaaaaa....parla pulito ca ci ssu i genti...cci su l ospite".Qualche bambino che giuoga lontano da estranei (《cosi come gli ha erroneamente insegnato il mangiapolenta guardingo e diffidente del nord che farebbe meglio a rimanere a casuccia sua》) la signora in largo vestito "di casa" che ha appena finito di impastare la pasta fresca mentre un profumo di zuppa di pesce fresco si sparge nell  aerea.E quell inconfondibile odore di fritturina di calamaretti con quell acre profumo di mezzo limone che le accompagna  e di patatine fritte che ti sciolgon lentamente le papille gustative.E la barchetta di pescatori che taglia le acque limpidissime di un mare splendido in cerca di pesce per la zuppa o per preparare  qualche grigliata mista dai profumi inconfondibili .
"Sende cosa cosaaaa t..como te chiame? Ah??E che voi cca ah...perche non te ne toirni a casa tua ah?? Tu come aggiochi ah?Sende cosaaaa... chi fa domani vene ah...??"ti sussurra e ti sveglia dal pisolio la vocina di una bambina  bricconcella saltata fuori dal nulla che si pavoneggia ecstasiata in piroette e saltellini "sbocconcellando" un profumato panino imbottito smollicando un po qua ed un po la ed insalivando ben benino la magliettina usata per pulirsi la bocca.
E dopo poco "Attiaaaa tuuuuu veni caaaaaa...prima ca ti scannooooooo....attiiiaaaaa....tuuuuuu...ti scannoooooooooooo" urla una ignota e quanto mai "signorile"voce femminile "a la carcarazza"che richiama "il segugio" 《(poveri bambini...poveri!!...e pur di star al centro dell attenzione ce gente che fa e farebbe di tutto!!Attenzione.E pure "la carta" dell "assistente sociale" si son giuocati...e che assistente sociale ...!!neanche ne le bettole piu bettole ce sta gentaglia!! Sempre per sottolineare e richiamare lo stato che li ha abbandonati a se stessi con un "sistema sanitario personale compreso"scadente ed inadeguato.Come gli ha insegnato il mangiapolenta  del nord!!.Nonostante alcuni abbian una certa cultura e viaggian spesso in Roma e Milan per far un po di shopping "spicciolo" ed han dei termini di paragone con cui confrontarsi.Vergogna e sempre dir  molto poco!! attenzione.)》pare senza nome visti  che gli si da del tuuuuuuuu" fra le mura domestiche lontana da lo straniero .Ma richiama anche  il resto de la ciurmaglia sparsa un po qua ed un po la che dopo tutta questa sceneggiata per altro creata solo da codesti stessi si riunisce a mo di famiglia del "il padrino"guardandoti  con molta diffidenza.!!
Pure??...Pure...!!
E magari trovi una bella strisciatina sell automobile a mo di "battezzo del luogo".
"C@pita".
Questi poveretti han dovuto imparare a difendersi cosi.
《Si giustificheranno aiutati e ben imboccati da qualche brigadiere o maresciallo o  similare dicendo sicuramente che son poveri e che non capiscono !!
Strano che non sian anche neri...!!!!!》Mormora qualche "pallone gonfiato" de la zona che farebbe meglio ad emigrare in Lapponia...risponde qualche altro!!
Dove l ospitalita e sempre di casa!!.
Rapita translation:
"Non ce posto intorno a la tavola per lo 《straniero 》fugace e veloce .
La zuppa di pescie appena pescado ha gia i piatti  pronti in tavola e li calamarette friggiuti sono giusti giusti .
I patatini risultaron poche e son appena sufficiente a sfamare le bocche de i picciridde.
L ansalada non sape buona perche l acqua e salmastra!!
Ripassi!!Con piu calma.
Magare si ferma un breve periode a vacanza!"
Si...ma DOVE!!
AmaretadeiPirenei
Dal manuale di casa del "Principino".

Si ricorda che tutta la zona fra Marzamemi e Portopalo(e pare Pachino ...)fin qualche anno fa sembra avesse problemi igienico-s@nitari gravi vari  legati a la penuria di acqua corrente e al fatisciente sistema fognario.
Nonostante ne le campagne stranamente l acqua per l irrigazione di meloncini"cantalupi" e pomodorini "ciliegini" e per i vitigni tipici de la zona ci fosse ed anche in abbandonza.
Pare che le alte tasse e le esose bollette di luce acqua e gas(astuta manovra ad hoc dal centro nord Italia su suggerimento di qualche personaggio del sud si chiacchera) abbian messo in ginocchio la gente del luogo e de le zone limitrofe(alcuni finiti in istituti o ospizi)  al fine di cedere beni e proprieta a cifre ridicole.
E pare che sian stati in tanti ad approfittarne facendo leva anche sull ignoranza  su la genuinita de la gente e sull esproprio per mancato pagamento di tasse assolutamente grave illecito.
Alcuni soggetti circuiti e raggirati con l aiuto di qualcuno de la zona.


Diga Laghetto Anapo ("diddino")
Monti Climiti
Alt. 600 mt.circa.
SIRACUSA SS 114-Uscita Priolo Gargallo-Direzione Belvedere.Poi direzione Floridia- Sortino- Pantalica.Strada provinciale 25.

Dopo alcuni km. sulla destra seguire indicasioni Centrale Anapo(Sortino).
Una strada sale in su lungo la montagna...uno splendido panorama dei Monti Climiti. In basso si apre una diga - laghetto probabile convoglio in un piccolo bacino delle acque del fiume Anapo per utilizzo di irrigazione ed energia elettrica.
Monti Climiti.Diga laghetto Anapo diddino...in lontananza!!♥cliccare♥
...in vicinanza... "bacino"Anapo diddino!!.kiss...★cliccare★
IN ZONA
-Un Castello arroccato sul promontorio di un paesino(BELVEDERE alt.mt.140 circa)ben visibile da la strada di passaggio utilizzato a mo' di fortezza militare da la marina militare per le comunicazioni radio satellitari e per la difesa.Si accede dal centro del paesino.Belvedere per la sua posizione strategica fulcro del quadrilatero fra i paesini di Floridia Solarino Priolo Melilli e la citta di Siracusa e' la "tacca "di osservazione ad ampio raggio sul mare.Indi cattura l'interesse di alcuni reparti militari anche NON italiani.
- Pizzeria Il sentiero de gli amanti immersa nel verde di una macchia mediterranea tipo boschetto con grazioso spazio all aperto ed un fine tocco di charme.Piacevole in estate per chi vuole evadere dal tranbusto cittadino e cerca uno spazio intimo e di frescura.Ampio spazio per il parcheggio.Illuminazione notturna ben ideata e posizionata.Posible pernottamento.In zona di Belvedere.
-In Belvedere zentrum un piccolo panificio Carbe che sforna saporiti panini all olio ed una fumante pizza rossa nel tardo pomeriggio.Oltre a biscotteria da tea glasata al chocolate o ripiena di marmellata di fichi e cannella.
-Un English pub a due piani il Camelot con servizio di panini imbottiti  pizzoli e patatine fritte oltre a la classica birra a la spina servita ben ghiacciata e di altre birre apprezate il che ne fa un punto di richiamo per gli amanti di questa bevanda poco alcolica nonostante le eccessive e becere leggi ne abbian scoraggiato notevolmente i consumi.
Qualche grave aggressione fuori dal pub e qualche pesante  molestatore che cerca di scatenare la lite anche dentro il pub rintracciato poi indisturbato a bazzicare in zona e in zona di Ortigia di Siracusa dove in periodo estivo ce il noleggio dei gommoni o de le barche sembra di intendere.Pare di provenienze da le zone di Catania!!
Qualcun altro invece si e piazzato "a servizio"presso alcuni bar o lounge bar de la zone di Ortigia e dintorni o presso qualche pizzeria de la citta e dintorni credendo di essere intoccabile!! Qualcuno di codesti violenti aggressori invece e stato notato in zona alta de la citta in prossimita de la Cittadella de lo Sport con grossi cani al guinzaglio e in piscina comunale e bazzicare in divisa ne la caserma dei Carabinieri de la sezione di Siracusa.!!.
Altri ne la zona di Noto.
Peccato.
-Piccolo Cinema (a Belvedere).Proiezione di film anche di "nicchia".
-Bowling( a Belvedere)
-Centro commerciale Auchan e Dechatlon (Belvedere).
Il centro commerciale Auchan con ipermercato alimentare voluto solo da pochi ha portato una buona" ventata"nel territorio per la possibilita di scelta su abbigliamento accessori e cibi a prezzi concorrenziali.
E soprattutto perche finalmente ci si puo vestire e si puo scegliere!!
Pare che qualche commerciante ne abbia ostacolato pesantemente l apertura ...《la becera mentalita da terzo mondo!!》 perche temeva di essere escluso da la grande catena del marketing nonostante  la pessima gestione ed i prezzi "@ le stelle" oltre a la scadente qualita di molti prodotti che "operava"sul la povera clientela costretta e obligata a sottostare a certe angherie pur di non rimanere "ignudi"!!
E continuan "ne"...boicottaggi e similari.
Sia a la clientela di Auchan che pare al centro commerciale .
Si sospetta e ci si rende noto da "estranei" esservi "lo zampino" e la regia de la vigilanza privata con gentaglia al seguito.
Non tutti...Ovvio
 《alana non e lana a sietae non e setae e ui cottone non e a cuttunina!! Che cutrona chei ce nei dintoivnie!!So tuitte in assenza》!!...by Pizotti's brothers group.
Da decifrare la massima!!
E posibile che qualcuno ti "infastidisca"pesantemente  e che un piccolo sacchettino di scalogno ti costi 5 euro ed un sacchetto medio di frutta secca ti costi 17 euro un sacchetto piccolo di nocciuole ben 7-8 euro un rotolone di carta assorbente (bene di prima necessita per la pulizia  e per altro) ben 6 euro qualche lime verde ben 13 euro  ed una confezione di quanto occorre a le donne nei loro giorni "critici"durante il mese circa  5-6 euro..."la fettina"7-8 euro il "bistecchino"9-10 euro ed uno spicchietto di parmigiano regiano ben 8 euro...!!
O e posible che ti infilano qualcosa in borsa o in tasca e fanno scattare gli allarmi di uscita senza che tu sappia nulla per incastrarti per furto...avranno necessita di qualche grande favore.!!...E sarann andati a lezioni dai loro colleghi de la polizia ....si mormora in giro!! Ed ancora aggiungonOppure e posible che scatenano qualche lite furibonda o qualche forma di molestia all esterno ne la zona del vasto parcheggio!!
NON nuovi a questo genere di "svista"!! Forse volevan ancora una volta sottolineare la difficile vita "con dotta" sotto i regimi comunisti de la Polonia Romania e Tunisia!!Ci sara la reggia in tutto questo di qualche esemplare del governo conservatore italiano di estrema destra ?? o di qualche ignorante zuccone del Nord Italia che farebbe meglio "a diriger chi razzola nell Aia!!"》!!.Chiacchere.
Qualcuno lamenta l ingresso  ai cani.Per motivi di igiene.
E sembrerebbe guai seri per tutti a reclamare ..."ne"..."tea...cofee...sin saladine...??"ne""!!...Tipo qualche incidente stradale con macchina strisciata se va bene con colpa addossata a voi!!
Ovvio!!
-A qualche km circa 4-5 da Belvedere  proseguendo verso Siracusa  si trova il supermercato Conad (non il primo a sinistra ma il successivo proseguendo)dove  e possibile acquistare pietanze pronte da portare via a base di pasta carne pollo pesce verdure contorni vari patate al forno e fritte  pizze chiuse farcite con verdure e pasticceria mignon varia.
-A qualche km. da Belvedere proseguendo verso Floridia si trovano due grandi vivai-floricoltura di fiori e piante da siepe ornamentali.
-Fra gli anni '50- '70 circa pare che in zona di Belvedere ci fosse una specie di clinica ortopedica chirurgica de gli orrori oggi trasformata in Residence che porta ancora oggi un nome austriaco o tedesco.Pare che la "clinica" fosse una copertura per una specie di "istituto di punizione modello Turco"dove si praticavan anche terribili amputazioni per vendetta o per "punizione". Si vocifera inoltre che  gli aguzzini fossero non altro che campagnoli macellari panettieri pasticceri e contadinotti che avessero ben imparato i codici civili e penali de le leggi Italiane e avessero poi indossato un camice bianco e si siano messi all opera anche per cinico "divertimento"o per esaltazione dell onnipotenza personale!!
Codesta aberrante struttura richiamo in quegli anni una massa di gente esperta in arti chirurgiche nonche l FBI e il Mossad per portare aiuto ai poveretti malcapitati  internati li.



Passegiata a la Cava
Monti Climiti
Siracusa A18-Uscita Priolo-direzione Belvedere-Floridia-Solarino.Strada provincizle 25
A circa 1-2 km sulla destra una cava( abbandonata) per l'estrazione de la calcite.Dei grandi massi sbarrano l'ingresso.Entrando(SE possibilie)si percorre a piedi un ripido ma largo sentiero(asfaltato nel tratto inziale)che porta in sù dove si apre la profonda e grande cava scavata ne la montagna.
Probabile accumulo di sedimenti ferrosi che conferiscono una colorazione un pò rossiccia alla roccia.
MOLTO Interessante.(da photografare).
Monti Climiti.La cava scavata in alto..." in su li "... naaaaa la montagna.★cliccare★
In zona: - vipere-piccoli falchi neri
-proseguendo direzione Sortino -Floridia -Pantalica dopo circa pochi km .sulla destra un'altra grande cava(GROTTONE MISSERI) per l'estrazione de la pietra calcarea scavata"a parete"ben visibile da la strada.CANCELLI CHIUSI.
-Proseguendo lungo la strada in direzione Pantalica ancora per qualche km e svoltando seguendo la segnaletica per Floridia si incontra un grande Vivaio situato in zona collinare caratterizzata da alberi di cedro-limone carrubbi ulivi vimini e fichi.
-In zona di Belvedere una splendida massaria un tempo convento francescano con ampio giardino ben curato. Ad oggi rimangono visibili ne la architettura portante elementi strutturali di una stalla e del tipico "dormitorio" dei monasteri.Proprieta privata. Una zona e 'stata adibita a pizzeria (La Frateria)in caldo stile spagnolo tipico de le eleganti massarie di campagna de la Navarra e de la Rioja dei Pirenei.Ampia scelta di pizze veramente buone che rimangono fra le preferite per la cernita dei locali ne la scelta di molti turisti e residenti.Forno a legna.Alcune prendono il nome da li nomi propri de li frati e sono condite con buon gusto.Dolci de la casa a la carte.La scelta "dondola"da la cannolata a la panna cotta dal biancomangiare e a la setteveli al profiterol a la zuppa papale.Si spera che con il tempo non ci siano cambiamenti vari e variegati.Accettate prenotazioni che molti evitano di fare per via de "la chiamata a gran voce a mo di sala d attesa".Ampio parcheggio interno controllato.Gradita la mancha al custode...ci sembra di capire!!
Purtroppo con il passare del tempo la gestione  comincia a "zoppicare " un po  con qualche defallance e qualche pecca nel servizio di  gestione che un posto del genere non deve permettere. Pezzi di recensione... a seguire... 《L arroganza la maleducazione e quel fare  da bulli di molti Siciliani non ha mai portato grandi affari a nessuno!!...Tutt altro....Se decidono anche  loro dove e con chi ti devi sedere al tavolo e come ti devi vestire...Per l abbigliamento ...e il posto che fa la selezione da se e la gente che lo frequenta.Talvolta la gente che lo frequenta e portata in un posto da chi lavora in quel posto e da chi lo gestisceLa ciabatta anche in gomma sotto un abitino elegante in molti casi fa molto schick.!! Ma questo modo di fare che rasenta il stupido snobbismo che proviene dai bassifondi e molto tipico di alcuni Siciliani...E poi circa 4 euro di coperto cioe quasi 10.000 lire e esagerato.Meglio allora aumentare un po il prezzo de le pizze dato che il posto merita sicuramente de le note di merito rispetto a tanti altri cosi come anche la pizza.
Si e pero anche d accordo quando si dice che la bellezza di una location e la sua posizione non e indice di qualita del servizio in cucina e ai tavoli  e de la bonta e qualita del cibo servito. I camerieri urlatori che fanno l appello dei clienti  a gran voce per la reservation o che sgomitano per far andare via il cliente indesiderato stanno bene altrove.La reservation dei tavoli (con alcune eccezioni) andrebbe eliminata. 》.
Pezzi di recensione e chiacchere...!!!
Un po come sta accadendo in tutta la Sicilia con gestioni assai scadenti e spesso mediocri non all altezza dei luoghi e dei locali di ristorazione affidate sembrerebbe e si sospetta a polizia di stato carabinieri polizia municipale e  guardia di finanza siciliana.
La Frateria si trova ne la frazione di Belvedere per correndo la strada provinciale che va verso Siracusa